Calabria judaica - Sud ebraico

Calabria judaica ~ Sud ebraico
Storia, cultura e attualità ebraiche in Calabria
con uno sguardo al futuro e a tutto il Meridione

Secondo una leggenda, che attesta l'antica frequentazione orientale della nostra regione, Reggio fu fondata da Aschenez, pronipote di Noé.
La sinagoga del IV secolo, ricca di mosaici, di Bova Marina, è la più antica in Occidente dopo quella di Ostia Antica; a Reggio fu stampata la prima opera in ebraico con indicazione di data, il commento di Rashì alla Torah; Chayim Vital haQalavrezì, il calabrese, fu grande studioso di kabbalah, noto anche con l'acronimo Rachu.
Nel Medioevo moltissimi furono gli ebrei che si stabilirono in Calabria, aumentando fino alla cacciata all'inizio del XVI secolo; tornarono per pochi anni, richiamati dagli abitanti oppressi dai banchieri cristiani, ma furono definitivamente cacciati nel 1541, evento che non fu estraneo alla decadenza economica della Calabria, in particolare nel settore legato alla lavorazione della seta.
Dopo l’espulsione definitiva, gli ebrei (ufficialmente) sparirono, e tornarono temporaneamente nella triste circostanza dell’internamento a Ferramonti; oggi non vi sono che isolate presenze, ma d'estate la Riviera dei Cedri si riempie di rabbini che vengono a raccogliere i frutti per la celebrazione di Sukkot (la festa delle Capanne).
Questo blog è dedito in primo luogo allo studio della storia e della cultura ebraica in Calabria; a
ttraverso questo studio vuole concorrere, nei suoi limiti, alla rinascita dell'ebraismo calabrese; solidale con l'unica democrazia del Medio Oriente si propone come ponte di conoscenza e amicizia tra la nostra terra e Israele.

IN PRIMO PIANO: eventi e appuntamenti


24 gennaio, Reggio; Mostra 24 gennaio-12 febbraio: Giorno della memoria al MaRC

24-29 gennaio, Ferramonti di Tarsia: Celebrazione del giorno della memoria

24, 27 e 29 gennaio, Castrovillari; Mostra 24 gennaio - 2 febbraio; 28 gennaio, Morano: Per il giorno della memoria


25 gennaio, Vadue di Carolei (CS): "Vedere l'Altro, vedere la Shoah"

25-27 gennaio, Catanzaro Lido e varie località della provincia: Iniziative dell'Anpi provinciale


1° febbraio, Roma: Il viaggio del Pentcho

24.11.2016 - 10.3.2017, Napoli: Progetto Wajda

c

c

giovedì 31 gennaio 2013

Purim a Trani e a Napoli



Ricevo la comunicazione di rav Scialom Bahbout, Rabbino capo di Napoli e del Meridione, sulla celebrazione a Trani e a Napoli della prossima festività di Purim (il 14 Adar, quest'anno domenica 24 febbraio) e per lo Shabbat Zakhor, che è il sabbato che precede la festa, quest'anno il 23 febbraio






 
BH, Napoli 10 shevat 5773
21 gennaio 2013

In vista di Shabbath Zakhòr e di Purim, alcune attività saranno concentrate a Napoli, in modo da rafforzare il ruolo della Comunità proprio in questo momento di crescita della “periferia”.
Come per gli anni scorsi, per Shabbath zakhòr saranno aperti due batè keneseth: la Scolanova di Trani e la Sinagoga di Napoli. La mizvà di Zakhòr (“Ricorda cosa ti ha fatto ‘Amalek”) è stabilita dalla Torà e tutti sono chiamati a metterla in pratica, ascoltandone la lettura direttamente dalla lettura del Sèfer Torà.
Dopo aver trascorso Shabbath zakhòr a Trani, i partecipanti al Minian di Scolanova sono caldamente invitati a trasferirsi a Napoli per partecipare alle tefilloth, al pranzo di Purim e alla festa organizzata in Comunità. Importante prenotarsi per il pranzo di Purim telefonando in Comunità. Un pullman partirà da Trani alla volta di Napoli alle 7 di domenica 24 febbraio per consentire la partecipazione alla tefillà che avrà inizio alle 9.30.
Ecco il programma per Napoli e per Trani.

Shabbath zakhòr e Purim 5773
22 – 24 febbraio
NAPOLI

Venerdì 22  febbraio
            17.20              Accensione dei lumi
            17.30              Minchà e arvith



Sabato 23 febbraio
            8.30                Lezione
       9.30                    Shachrith
      11.00                   Parashat Zakhòr, Musaf
      17.00                   Minchà, seuda shelishit
      18.00                   Arvith e Havdalà
      18.45                    Lettura della Meghillà
       19.30                  Piccolo rinfresco

Domenica 24 febbraio
            9.30    Shachrith – lettura della Meghillà
            11.00  Piccolo rinfresco
                        11.30  Festa di Purim
Recita
Gara delle maschere
Shuk Purim (“Luna Park” di Purim): con giochi e regali
            12.30  Se’uda (Pranzo) di Purim **
Lotteria di Purim
            14.30  Fine della manifestazione

** Prenotare presso l’Adei Tel. 0817617230
     e-mail:adeiwizonapoli@gmail.com
TRANI
Venerdì 22  febbraio
            16.30              Arrivo e sistemazione*
            17.10              Accensione dei lumi
            17.20              Minchà e arvith
            18.30              Cena
            20.00             Lezione

Sabato 23 febbraio             
            8.30                Lezione
            9.30                Shachrith
            11.00              Parashat Zakhòr, Musaf
            13.00             Pranzo
            17.00              Minchà, seuda shelishit
            18.00              Arvith e Havdalà
            18.35              Lettura della Meghillà
            19.30              Cena

Domenica 24 febbraio
            7,00                Partenza per Napoli
            9.30                Arrivo a Napoli e partecipazione  a Shachrith, alla lettura della Meghillà, alla festa e al pranzo** per Purim.
            14.30  Fine della manifestazione
            15.00  Ritorno a Trani

* Prenotare presso uno dei B & B segnalati:
(Cappella Vecchia 11 o Napoli Holiday)
**Prenotare presso l’Adei Tel. 0817617230
     e-mail: adeiwizonapoli@gmail.com

Nessun commento: