Calabria judaica - Sud ebraico

Calabria judaica ~ Sud ebraico
Storia, cultura e attualità ebraiche in Calabria
con uno sguardo al futuro e a tutto il Meridione

Secondo una leggenda, che attesta l'antica frequentazione orientale della nostra regione, Reggio fu fondata da Aschenez, pronipote di Noé.
La sinagoga del IV secolo, ricca di mosaici, di Bova Marina, è la più antica in Occidente dopo quella di Ostia Antica; a Reggio fu stampata la prima opera in ebraico con indicazione di data, il commento di Rashì alla Torah; Chayim Vital haQalavrezì, il calabrese, fu grande studioso di kabbalah, noto anche con l'acronimo Rachu.
Nel Medioevo moltissimi furono gli ebrei che si stabilirono in Calabria, aumentando fino alla cacciata all'inizio del XVI secolo; tornarono per pochi anni, richiamati dagli abitanti oppressi dai banchieri cristiani, ma furono definitivamente cacciati nel 1541, evento che non fu estraneo alla decadenza economica della Calabria, in particolare nel settore legato alla lavorazione della seta.
Dopo l’espulsione definitiva, gli ebrei (ufficialmente) sparirono, e tornarono temporaneamente nella triste circostanza dell’internamento a Ferramonti; oggi non vi sono che isolate presenze, ma d'estate la Riviera dei Cedri si riempie di rabbini che vengono a raccogliere i frutti per la celebrazione di Sukkot (la festa delle Capanne).
Questo blog è dedito in primo luogo allo studio della storia e della cultura ebraica in Calabria; a
ttraverso questo studio vuole concorrere, nei suoi limiti, alla rinascita dell'ebraismo calabrese; solidale con l'unica democrazia del Medio Oriente si propone come ponte di conoscenza e amicizia tra la nostra terra e Israele.

IN PRIMO PIANO: eventi e appuntamenti

GIORNO DELLA MEMORIA 2017: INIZIATIVE IN CALABRIA

c

c

giovedì 24 gennaio 2013

Giorno della memoria a Taurianova



Sinceramente trovo poco opportuno il giorno e il modo della celebrazione,
ma riporto l’evento per completezza


Dal sito ApprodoNews
Anche Taurianova celebra il Giorno della memoria 
Sabato 26 gennaio, alle 9,30
Convegno dal tema "Dotare di senso il passato: i giovani e la Shoah"
Immagine dal sito del comune di Taurianova
In occasione del Giorno della Memoria, l'Amministrazione comunale - Assessorato alle politiche sociali organizza e promuove presso la sale consiliare per sabato 26 gennaio 2013, ore 09,30 un convegno sul tema "Dotare di senso il passato: i giovani e la Shoah".
È una ricorrenza di grande impegno civile i cui valori devono essere trasmessi alla nuova generazione ed agli studenti in particolare. I giovani devono conoscere e ricordare i tragici fatti di quagli anni, per non dimenticare lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti e le vittime delle Foibe, affinchè non si verifichino mai più episodi di sopraffazione dell'uomo sull'uomo.
Bene ha fatto il Parlamento Italiano con la legge 20 luglio 2000 n. 211 ad istituire e sancire questa ricorrenza, per non dimenticare l'olocausto, giorno 27/01/1945, le truppe sovietiche entrarono nel campo di concentramento di Auschwitz, rivelando al mondo, per la prima volta, l'orrore del genocidio nazista.
Ogni anno il Giorno della Memoria è un occasione importante per ricordare i tragici eventi del passato, ma anche per riflettere e puntare l' attenzione su quelle realtà dove ancora oggi c'è divisione e guerre tra i popoli, per motivi religiosi, etnici, culturali.
Con la nostra iniziativa, ormai consolidata. Ogni anno questa Amministrazione Comunale, organizza delle manifestazione per portare un contributo, per l' abbattimento delle barriere, "non solo fisiche", che ostacolano una pacifica convivenza tra gli uomini.

PROGRAMMA

ore 09,30 Apertura lavori Congresso
Saluti
Rag. Rocco Coluccio – Assessore
Domenico Romeo – Sindaco

Introduttrice – Moderatrice: Prof.ssa Lucia Ferrara – Presidente Associazione culturale Nuova Aracne

Interverranno:
Avv. Tonino Napoli – Vicepresidente Nazionale Osservatorio sui diritti dei Minori
Dott. Antonio Marziale - Presidente Nazionale Osservatorio sui diritti dei Minori
Prof. Giuseppe Riso – storico
Mons. Arc. Alfonso Franco – Teologo – Filosofo

ore 11,30 Santa Messa presso la Chiesa Santi Apostoli Pietro e Paolo

Nessun commento: