Calabria judaica - Sud ebraico

Calabria judaica ~ Sud ebraico
Storia, cultura e attualità ebraiche in Calabria
con uno sguardo al futuro e a tutto il Meridione

Secondo una leggenda, che attesta l'antica frequentazione orientale della nostra regione, Reggio fu fondata da Aschenez, pronipote di Noé.
La sinagoga del IV secolo, ricca di mosaici, di Bova Marina, è la più antica in Occidente dopo quella di Ostia Antica; a Reggio fu stampata la prima opera in ebraico con indicazione di data, il commento di Rashì alla Torah; Chayim Vital haQalavrezì, il calabrese, fu grande studioso di kabbalah, noto anche con l'acronimo Rachu.
Nel Medioevo moltissimi furono gli ebrei che si stabilirono in Calabria, aumentando fino alla cacciata all'inizio del XVI secolo; tornarono per pochi anni, richiamati dagli abitanti oppressi dai banchieri cristiani, ma furono definitivamente cacciati nel 1541, evento che non fu estraneo alla decadenza economica della Calabria, in particolare nel settore legato alla lavorazione della seta.
Dopo l’espulsione definitiva, gli ebrei (ufficialmente) sparirono, e tornarono temporaneamente nella triste circostanza dell’internamento a Ferramonti; oggi non vi sono che isolate presenze, ma d'estate la Riviera dei Cedri si riempie di rabbini che vengono a raccogliere i frutti per la celebrazione di Sukkot (la festa delle Capanne).
Questo blog è dedito in primo luogo allo studio della storia e della cultura ebraica in Calabria; a
ttraverso questo studio vuole concorrere, nei suoi limiti, alla rinascita dell'ebraismo calabrese; solidale con l'unica democrazia del Medio Oriente si propone come ponte di conoscenza e amicizia tra la nostra terra e Israele.

IN PRIMO PIANO: eventi e appuntamenti

c

c

martedì 29 agosto 2017

Giornata europea della cultura ebraica: Calabria 2017




Anche quest'anno si ripresenta in Calabria la Giornata europea della cultura ebraica, il cui tema è la Diaspora ebraica come testimonianza universale di identità e dialogo.
Sette le località coinvolte da nord a sud: Santa Maria del Cedro (CS), Cosenza, Crotone, Zambrone (VV), San Giorgio Morgeto (RC), Reggio Calabria, Bova Marina (RC).
Le giornate presenteranno nelle varie località una mostra di pannelli esplicativi e stampe sulla diaspora ebraica e, a seguire, relazioni su storia e tradizione della Calabria ebraica. Inoltre presenteremo la Calabria con i suoi tesori archeologici.
Verrà messa in luce dai nostri relatori anche la musica della diaspora, con l’ascolto di ritmi e melodie musicali: la musica come atmosfera pregnante e profumo della storia ebraica del Sud! Artisti e musicisti locali uniti in gruppo per questa occasione si esibiranno in alcuni pezzi locali oltre a melodie della diaspora che aleggiano mediterraneo. Avremo come ospite internazionale Rav Daniel Coehn, Rabbino della Comunità ebraica di Tunisi e le sue melodie; insieme al carissimo Rav Umberto Piperno traccerà temi antropologici e spirituali mediterranei e si confronteranno sulla tematica del dialogo e dell’identità con gli altri relatori e con tutti i presenti.
Gli artisti che si sono uniti nel gruppo chiamato “Peri Hadar” per questa Giornata europea della cultura ebraica dedicata alla diaspora ci faranno ascoltare diversi modi di esprimere musica: un viaggio ascoltando echi e melodie provenienti dalla storia e dal presente. Nei frutti meravigliosi “Peri Hadar”, citati nella Torah, si vollero identificare i frutti del Cedro, di cui la nostra terra è ricca.Pianoforte: Duo Destefano; voce: Massimo Misefari; chitarra e voce: Franco Pugliese; voce: Rav Daniel Coehn; flauto dolce: Ivana Pezzoli; violoncello: Manuela Foresta.
Per le traduzioni delle relazioni ringraziamo Domenica e Maria Sorrenti.
Ringraziamo Agazio Fraietta per la sua consulenza.
 

Roque Pugliese
Referente per la Regione Calabria e Consigliere della Comunità di Napoli
Delegato per la giornata europea della cultura ebraica


10 Settembre 2017 - ore 10,00: Santa Maria del Cedro (CS), presso l’Accademia del Cedro
Introduce il prof. Franco Galiano, Presidente Accademia del Cedro
Saluti delle autorità: Ugo Vetere, Sindaco di Santa Maria del Cedro
Intervengono: Rav Umberto Piperno: Dalla Menorah al cedro. Viaggi a doppio senso attraverso la storia e i suoi simboli; Angelo Adduci (Presidente del Consorzio Cedro di Calabria): Tra Coltura e Cultura; Rav Moshe Lazar (Scuola ebraica “Merkos”)
Concludono: Giuseppe Aieta e Giuseppe Giudiceandrea (Consiglieri della Regione Calabria)
Momento musicale “Sud e diaspora: melodia mediterranea” (brani musicali dei “Peri Hadar”)
Ore 12,30 Coffee break e illustrazione dei prodotti locali a base di cedro
Pomeriggio: visite alle cedriere, borgo storico e castello
Sera: In Piazza Casale, proiezione di filmati sulla cultura ebraica

10 Settembre 2017 - ore 18,00: Zambrone (VV), Palazzo del Centro sociale
Introduce Dott. Roque Pugliese sul tema “Diaspora, dialogo e identità
Saluti delle autorità: Corrado L’Andolina, Sindaco di Zambrone
Intervengono: Marina Grillo, Presidente del Consiglio comunale; Licia Bevilacqua, Dirigente scolastico; Rav Umberto Piperno; Monsignor Luigi Renzo, Vescovo di Vibo Valentia-Mileto
Momento musicale: Complesso bandistico Città di Zambrone, vocalist Mariachiara Carrozzo

11 Settembre 2017 - ore 17,30, Reggio Calabria: Salone dei Lampadari del Palazzo comunale
Introduce Dott. Roque Pugliese sul tema “Diaspora e Mediterraneo
Modera Franco Arcidiaco, Delegato alla Cultura del Sindaco
Saluti delle autorità: Giuseppe Falcomatà - Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria
Intervengono: Dott. Tonino Nocera: diaspore…; Rav Daniel Coehn, Comunità ebraica di Tunisi: Diaspora nel Mediterraneo e la sua voce; Rav Umberto Piperno: Nel segno di Askenez: dal razionalismo alla cabala luriana; Prof.ssa Viviana Andreotti: Spirito della Diaspora nella musica del ‘900
Momento musicale “Sud e diaspora: melodia mediterranea” (brani musicali dei “Peri Hadar”)
12 Settembre 2017 - ore 10,30: Bova Marina (RC) - Parco Archeologico Archeoderi
La sinagoga di Bova Marina è una rara testimonianza storica e viva della Diaspora ebraica e il suo insediarsi nel tessuto sociale in Calabria. L'antiquarium di Bova Marina, annesso al parco Archeologico (Archeoderi), ha sede lungo la strada provinciale di Bova Marina-Palizzi. L'area del Parco e il Museo ospitano pregevoli reperti di età imperiale romana rinvenuti negli scavi condotti nel sito a partire dal 1983.
Saranno presenti i nostri delegati a rispondere al pubblico in un affascinate viaggio tra storia e simbologia identitaria.
Intervengono: Dott.ssa Angela Acordon, Direttore del Polo museale della Calabria; Dott.ssa Rossella D'Agostino, Direttore del Museo e Parco archeologico “Archeoderi”; Rav Umberto Piperno: Preghiera e libertà nella identità ebraica; Rav Daniel Coehn, Comunità ebraica di Tunisi: Diaspora nel Mediterraneo e la sua voce

12 Settembre 2017 - ore 18,00, Cosenza: Chiostro di San Domenico
Introduce Dott. Roque Pugliese: “Diaspora, dialogo e identità
Modera Prof.ssa Pina Brenner
Saluti delle autorità: Mario Occhiuto, Sindaco di Cosenza; Dott. Roberto Ameruso, Sindaco di Tarsia; Carlo Zottola. Presidente del Lions Club Cosenza - Rovito - Sila Grande
Prima sessione su "Identità e Dialogo"
Intervengono Monsignor Francescantonio Nolè, Arcivescovo di Cosenza-Bisignano; Don Pietro Lanza, Eparchia di Lungro; Pastore Beniamino Viapiana, Chiesa Valdese di Cosenza; Rav Umberto Piperno
Seconda sessione
Intervengono Dott. Alfredo Apolito, del Lions Club: "Exodus"; Rav Umberto Piperno: Rachele ed il salto verso la Redenzione; Rav Daniel Coehn, Comunità ebraica di Tunisi: Diaspora tunisina; Prof.ssa Viviana Andreotti: Musica della Diaspora nel ‘900
Momento musicale “Sud e diaspora: melodia mediterranea” (brani musicali dei “Peri Hadar”)

13 Settembre 2017 - ore 11,00: Crotone, Sala consiliare del Palazzo comunale
Introduce Dott. Roque Pugliese sul tema “Diaspora e Mediterraneo
Modera Dott. Rolando Belvedere
Saluti delle autorità: Ugo Pugliese, Sindaco di Crotone; Monsignor Domenico Graziani, Arcivescovo di Crotone-Santa Severina
Intervengono: Rav Daniel Coehn, Comunità ebraica di Tunisi; Rav Umberto Piperno; Prof.ssa Viviana Andreotti: Musica della Diaspora nel ‘900
Momento musicale “Sud e diaspora: melodia mediterranea” (brani musicali dei “Peri Hadar”) e Gruppo Musicale Zambrone

13 Settembre 2017 - ore 18,30: San Giorgio Morgeto (RC)
Introduce Dott. Roque Pugliese sul tema “Diaspora e Mediterraneo
Modera Prof. Michele Fazari
Saluti delle autorità: Salvatore Valerioti, Sindaco di San Giorgio Morgeto; Francesco Cosentino, Sindaco di Cittanova (RC)
Intervengono: Prof.ssa Pasqualina Furfaro: Storia locale degli ebrei di San Giorgio Morgeto e la Judecca; Archeologo Daniele Alessi: Archeologia ebraica della Calabria; Rav Umberto Piperno: Preghiera e libertà nella identità ebraica; Rav Daniel Coehn, Comunità ebraica di Tunisi: Diaspora nel Mediterraneo e la sua voce
Seguiranno canti ebraici ed interventi dei bambini di San Giorgio Morgeto e Momento musicale “Sud e diaspora: melodia mediterranea” (brani musicali dei “Peri Hadar”)

Di seguito le immagini del documento PDF "ufficiale", al quale mi sono permesso di apportare alcune modifiche formali nel testo del post.



Nessun commento: