Calabria judaica - Sud ebraico

Calabria judaica ~ Sud ebraico
Storia, cultura e attualità ebraiche in Calabria
con uno sguardo al futuro e a tutto il Meridione

Secondo una leggenda, che attesta l'antica frequentazione orientale della nostra regione, Reggio fu fondata da Aschenez, pronipote di Noé.
La sinagoga del IV secolo, ricca di mosaici, di Bova Marina, è la più antica in Occidente dopo quella di Ostia Antica; a Reggio fu stampata la prima opera in ebraico con indicazione di data, il commento di Rashì alla Torah; Chayim Vital haQalavrezì, il calabrese, fu grande studioso di kabbalah, noto anche con l'acronimo Rachu.
Nel Medioevo moltissimi furono gli ebrei che si stabilirono in Calabria, aumentando fino alla cacciata all'inizio del XVI secolo; tornarono per pochi anni, richiamati dagli abitanti oppressi dai banchieri cristiani, ma furono definitivamente cacciati nel 1541, evento che non fu estraneo alla decadenza economica della Calabria, in particolare nel settore legato alla lavorazione della seta.
Dopo l’espulsione definitiva, gli ebrei (ufficialmente) sparirono, e tornarono temporaneamente nella triste circostanza dell’internamento a Ferramonti; oggi non vi sono che isolate presenze, ma d'estate la Riviera dei Cedri si riempie di rabbini che vengono a raccogliere i frutti per la celebrazione di Sukkot (la festa delle Capanne).
Questo blog è dedito in primo luogo allo studio della storia e della cultura ebraica in Calabria; a
ttraverso questo studio vuole concorrere, nei suoi limiti, alla rinascita dell'ebraismo calabrese; solidale con l'unica democrazia del Medio Oriente si propone come ponte di conoscenza e amicizia tra la nostra terra e Israele.

IN PRIMO PIANO: eventi e appuntamenti


24 gennaio, Reggio; Mostra 24 gennaio-12 febbraio: Giorno della memoria al MaRC

24-29 gennaio, Ferramonti di Tarsia: Celebrazione del giorno della memoria

24, 27 e 29 gennaio, Castrovillari; Mostra 24 gennaio - 2 febbraio; 28 gennaio, Morano: Per il giorno della memoria


25 gennaio, Vadue di Carolei (CS): "Vedere l'Altro, vedere la Shoah"

25-27 gennaio, Catanzaro Lido e varie località della provincia: Iniziative dell'Anpi provinciale


1° febbraio, Roma: Il viaggio del Pentcho

24.11.2016 - 10.3.2017, Napoli: Progetto Wajda

c

c

giovedì 13 ottobre 2016

L'anno che viene

Mentre sulla pagina apposita potete vedere l'intero lunario, qui avete una "sintesi" con le date più rilevanti
                          5777                          

in rosso grassetto Moadimin rosso chiaro Shabbatot
in blu semifestivi e Rosh Chodeshin blu grassetto Rosh Chodesh di Shabbat
in corsivo i digiuni; in grassetto le altre feste e ricorrenze
2016
Rosh haShanah 1-2 Tishrì; vigilia 29 Elul 5776 (3-4 ottobre; vigilia 2 ottobre)
Seder: 29 Elul - 1 Tishrì (2-3 ottobre): Capodanno ebraico
Iniziano i Yamim haNora’im (i 10 Giorni Terribili, da Rosh haShanah a Yom Kippur, quando viene sigillato il nostro destino per l’anno appena iniziato)
Digiuno di Ghedaliah 3 Tishrì (5 ottobre), per l’uccisione dell’ultimo governatore del Regno di Giuda
Shabbat Shuvah 6 Tishrì (8 ottobre)
Yom Kippur 10 Tishrì; vigilia 9 Tishrì (12 ottobre; vigilia 11 ottobre): il Giorno dell’Espiazione
Sukkot 15-22 Tishrì; vigilia 14 Tishrì (17-24 ottobre; vigilia 16 ottobre): Festa delle Capanne
Festivi: 15-16 e 21-22 Tishrì (17-18 e 23-24 ottobre)
Semifestivi: 17-20 Tishrì (19-22 ottobre)
Hosha’anah Rabbah 21 Tishrì (23 ottobre)
Sheminì Atzeret 22 Tishrì (24 ottobre)
Simchat Torah 23 Tishrì (25 ottobre): la Gioia della Torah
Rosh Chodesh Cheshvan 30 Tishrì – 1 Cheshvan (1°-2 novembre)
Rosh Chodesh Kislev 1 Kislev (1° dicembre)
Chanukkah 25 Kislev - 3 Tevet; vigilia 24 Kislev (25 dicembre 2016 - 1° gennaio 207; vigilia 24 dicembre); accensione della chanukkiah: 24 Kislev - 2 Tevet (24 dicembre - 31 dicembre): per la vittoria degli Asmonei e il ritrovamento dell’olio puro per l’accensione della menorah
Rosh Chodesh Tevet 1 Tevet (30 dicembre)

2017
Digiuno del 10 Tevet (8 gennaio): inizio dell’assedio di Yerushalayim
Rosh Chodesh Shevat 1 Shevat (28 gennaio)
Rosh Hashanah Lailanot (Tu Bishvat) 15 Shevat (11 febbraio): Capodanno degli Alberi
Shabbat Shirah 15 Shevat (11 febbraio)
Shabbat Shekalim 29 Shevat (25 febbraio)
Rosh Chodesh Adar 30 Shevat – 1 Adar (27-28 febbraio)
Digiuno di Ester 11 Adar (9 marzo)
Shabbat Zachor 13 Adar (11 marzo)
Purim 14 Adar (12 marzo): in ricordo della salvezza degli ebrei in Persia ad opera della Regina Ester
Purim Shushan (a Yerushalayim) 15 Adar (13 marzo)
Shabbat Parah 20 Adar (18 marzo)
Shabbat haChodesh 27 Adar (25 marzo)
Rosh Chodesh Nisan 1 Nisan (28 marzo)
Shabbat haGadol 12 Nisan (8 aprile)
Digiuno dei Primogeniti 14 Nisan (10 aprile)
Pesach 15-22 Nisan; vigilia 14 Nisan (11-18 aprile; vigilia 10 aprile): festa della liberazione dalla schiavitù in Egitto
Festivi: 15-16 e 21-22 Nisan (11-12 e 17-18 aprile)
1° e 2° Seder: 15-16 Nisan (14-15 aprile)
Semifestivi: 17-20 Nisan (13-16 aprile)
Omer 15 Nisan - 5 Sivan (12 aprile - 30 maggio): periodo di semilutto da Pesach a Shavuot, calcolato in vario modo dai vari minhagim
Yom HaShoah 28 Nisan (24 aprile): Giorno della memoria per gli uccisi nella Shoah
Rosh Chodesh Iyar 30 Nisan - 1 Iyar (27-28 aprile)
Yom HaZikaron 5 Iyar (1 maggio): Giorno del Ricordo per i caduti nella difesa dello Stato di Israele
Yom HaAtzmaut 6 Iyar (2 maggio): Giorno dell’Indipendenza, nell’anniversario della ricostituzione dello Stato degli ebrei
Pesach Shenì 14 Iyar (10 maggio): era il secondo Pesach, per chi non aveva potuto celebrarlo nel suo tempo
Lag Baomer 18 Iyar (14 maggio): festa che interrompe il lutto del periodo dell’Omer
Yom Yerushalayim 28 Iyar (24 maggio): Giorno di Yerushalayim, nell’anniversario della liberazione e riunificazione della capitale di Israele
Rosh Chodesh Sivan 1 Sivan (26 maggio)
Shavuot 6-7 Sivan; vigilia 5 Sivan (31 maggio - 1 giugno; vigilia 30 maggio): Festa della consegna della Torah
Rosh Chodesh Tammuz 1 Tammuz (25 giugno)
Digiuno del 17 Tamuz (11 luglio): apertura della breccia nelle mura di Yerushalayim
Iniziano le Tre settimane o Yemé haMetzarim (Giorni tra le ristrettezze) fino a Tisha’ beAv, un periodo di lutto per la distruzione del Bet haMikdash
Rosh Chodesh Av 1 Av (24 luglio)
Shabbat Chazon 6 Av (29 luglio)
Tisha’ beAv 9 Av (1° agosto): conquista di Yerushalayim e distruzione del secondo Bet haMikdash
Shabbat Nachamù 13 Av (5 agosto)
Tu beAv 15 Av (7 agosto): festa dei fidanzamenti
Rosh Chodesh Elul 30 Av - 1 Elul (22-23 agosto)

Nessun commento: